Una santa donna

I santi, le sante, sono un “ponte” tra l’umano ed il divino, persone che hanno incarnato i valori cristiani tanto da essere proclamati dalla chiesa “santo” (reso sacro). Negli ultimi decenni, le canonizzazioni hanno visto un’accelerazione notevole, basti pensare che durante il suo pontificato, Giovanni Paolo II ha fatto 1.345 beati e 482 santi, piùContinua a leggere “Una santa donna”

Quei bravi “ragazzi”…

In questi giorni si parla molto delle molestie sessuali avvenute durante la recente adunata degli alpini a Rimini. Vi sono posizioni polarizzate, di chi dice: “nessuno tocchi gli Alpini” e di chi vorrebbe sospendere le adunate per almeno due anni. Il problema, come sempre, è più complesso e non sta sul cappello ma sotto ilContinua a leggere “Quei bravi “ragazzi”…”

Nessuno ha mai visto un bambino

“Nessuno ha mai visto un bambino senza la madre”. Questa intuizione dello psicanalista e per 30 anni pediatra inglese D. Winnicott spalanca le porte a delle considerazioni sull’importanza non solo di adulti significativi e della funzione materna (i bambini hanno bisogno soprattutto di cure ed amore, non importa che questi vengano da genitori biologici oContinua a leggere “Nessuno ha mai visto un bambino”

Ostaggi del passato

Vi sono persone ostaggio di avvenimenti del passato, le cui energie, i pensieri, le emozioni non sono focalizzate sul presente o utilizzate per costruire il proprio futuro ma intrappolate “in quella volta che”. Come quella volta che… mi ha lasciato ed oggi ancora sono “fissato” su lui, su lei, sul dolore e sulla rabbia cheContinua a leggere “Ostaggi del passato”

Il narcisismo affettivo

Esiste una vasta letteratura sul tema del narcisismo, da Freud fino ai giorni nostri, un ambito che ha molte sfaccettature, tra cui il “delirio” narcisistico nella “scelta” (se di scelta si può parlare) di un partner affettivo. Avviene quando ci si innamora di qualcuno/a non per ciò che è ma per ciò che rappresenta, perContinua a leggere “Il narcisismo affettivo”

Vorrei essere guardato

Sandro è un adolescente di 14 anni, sta ripetendo il terzo anno della secondaria di primo grado poiché, per problemi di comportamento, gli insegnanti dell’anno precedente hanno decido di bocciarlo. Sandro una domenica di qualche settimana fa è entrato nella sua scuola con due amici ed ha dato fuoco all’aula di musica, causando numerosi danni.Continua a leggere “Vorrei essere guardato”

Toy soldiers (soldatini)

Per chi è nato negli anni ‘60 e ’70 del secolo scorso giocare con soldatini era una delle attività preferite, da soli o in compagnia di qualche amico. I soldatini di plastica erano venduti confezionati in scatole oppure in sacchetti trasparenti, alti qualche centimetro e tutti verdi… i bambini più appassionati e “precisini” li coloravanoContinua a leggere “Toy soldiers (soldatini)”

Il figlio che non voglio

Giuseppe è padre di un bambino a cui è appena stato diagnosticato un disturbo dello spettro autistico. La diagnosi diventa per alcuni genitori la parola “fine” alle speranze che in fondo il figlio sia solo un po’ in ritardo sulle tappe evolutive, magari “pigro” nel linguaggio, oppure che abbia dei tempi differenti rispetto ad unaContinua a leggere “Il figlio che non voglio”

Il diritto di esistere

Vi sono persone che vogliono assolutamente assomigliare alle donne, agli uomini “di successo”: si vestono come loro, affrontano profondi interventi chirurgici per cambiare il proprio corpo, il viso ed offrire, comunicare una nuova immagine di sé, come se essere altro significasse avere (finalmente) il diritto di esistere, di essere visto, apprezzato, forse amato. Queste personeContinua a leggere “Il diritto di esistere”