Rabbia selettiva

I contrasti sono situazioni di vita quotidiana, a volte opportunità per comprendere la prospettiva dell’altro, più spesso servono ad affermare il controllo o il delirio narcisistico di essere sempre nel giusto. Vi sono persone che dopo una discussione accesa, un litigio chiudono completamente le comunicazioni con l’altro/a, non ti parlano più, ti ignorano, la loroContinua a leggere “Rabbia selettiva”

Amori immobili

Rino e Regina sono nati alla fine degli anni 30 del secolo scorso ed oggi hanno più di 80 anni. Da ragazzi sono stati fidanzati, nel modo in cui si era allora, vedendosi dopo la messa, in qualche altra rara occasione, ma sempre in compagnia, senza mai la possibilità di restare soli, scambiandosi solo qualcheContinua a leggere “Amori immobili”

… che sei una merda, inequivocabilmente merda!

Molte persone si sentono sempre inadeguate, nel posto sbagliato, con la persona sbagliata, si percepiscono fragili ed insicure. Paradossalmente spesso si “agganciano” a persone che le fanno sentire una nullità, che ribadiscono la convinzione di non valere: è un “gioco” (quasi) senza fine, un loop da cui è difficile uscire. Ma da dove nasce tuttoContinua a leggere “… che sei una merda, inequivocabilmente merda!”

La violenza sulle donne

Stupisce, intristisce, suscita rabbia le innumerevoli forme di violenza che, oggi ancora, gli uomini agiscono verso le donne: non sulle persone, ma sulle donne in quanto tali. Ciascuna donna, in qualche modo ha subito pressioni, proposte, discriminazioni, violenze psicologiche, fisiche, quasi sempre da qualche uomo “vicino”: un fidanzato, un parente, un “amico”, un conoscente… unContinua a leggere “La violenza sulle donne”

Lontano da me!

A volte siamo stanchi di stare con noi stessi, vorremmo essere altro, o altrove, allontanarci da noi anche solo per un giorno oppure per settimane, spogliarci di pesantezze e pensieri ricorrenti e perlopiù nocivi… e librarci finalmente leggeri nel cielo, dove guardare tutto da lontano, come se il mondo fosse in un’altra dimensione e niente,Continua a leggere “Lontano da me!”

Facciamo finta che…

Chi ha qualche capello bianco, dopo aver letto il titolo avrà canticchiato il celebre motivetto con “tutto va ben, tutto va ben” … La dimensione del facciamo che… tipica dei giochi infantili è fondamentale per sperimentare un “frame” (cornice ed ambito ben definito) dove ci sono regole chiare che contemplano necessariamente la sfera del “possibile”,Continua a leggere “Facciamo finta che…”

Grazie

Grazie a quello sguardo prezioso, insostituibile, che ci fa sentire degni d’amore e di esistere, a chi ti guarda attraverso gli occhi e non soltanto con gli occhi. Grazie a quelle parole senza giudizio, in cui ogni parte di te è accettata e può esprimersi. Grazie a quei silenzi pieni di significato, che si possonoContinua a leggere “Grazie”

Essere esclusi

Ogni uomo deve gestire, sopportare, possibilmente superare la dimensione dell’esclusione. Non possiamo essere tutto, il tutto per un’altra persona, per i nostri genitori, amici o per la nostra partner: ci sono relazioni, situazioni, emozioni da cui siamo esclusi, che non conosciamo e non conosceremo. Spesso quando diventiamo padri veniamo in qualche modo esclusi dalla dualitàContinua a leggere “Essere esclusi”

Siamo la coppia più bella del mondo

Alcune persone idealizzano il proprio rapporto di coppia ed il partner, sentono di essere la “coppia più bella del mondo”, convinte che lui/lei è perfetto/a, la persona giusta per me, come se davvero esistesse, tra miliardi di persone, quella giusta per noi… Una certa dose di idealizzazione, soprattutto nella fase dell’innamoramento, è tollerabile, poiché spessoContinua a leggere “Siamo la coppia più bella del mondo”

I nostri ricordi

I nostri ricordi sono scrigni segreti nascosti in fondo al cuore: luoghi, persone, situazioni, profumi che sono in noi, con noi. I nostri ricordi sono fardelli di cui a volte non riusciamo a liberarci: sguardi severi, abbandoni, ferite dell’anima che non ci lasciano mai. I nostri ricordi a volte sono ingombranti, sembrano appiccicati come collaContinua a leggere “I nostri ricordi”