Luna di giorno

Ci sono persone che, come la luna in pieno giorno, si fanno vedere soltanto se le guardi, se hai la forza di alzare lo sguardo e fermarti ad osservarle. Loro non fanno rumore, splendono di una luce bellissima anche se riflessa, a volte illuminano il tuo ed il loro percorso se hai il coraggio diContinua a leggere “Luna di giorno”

Il “non detto”

In molte coppie, famiglie, aziende vige una regola non scritta e soprattutto non detta relativamente a ciò che si percepisce, ciò che si vive, avvenimenti che accadono. La regola è: non dire, non raccontare, non raccontarsi, non spiegare. Le cose accadono e basta, non vi è auto riflessività, confronto, analisi di fatti o sensazioni, delleContinua a leggere “Il “non detto””

Con me hai chiuso!

Il mutismo selettivo è una patologia legata all’incapacità di relazionarsi al di fuori di alcune persone: il soggetto interessato a questa patologia non ha alcun disturbo a livello fisiologico ma sceglie di comunicare con la voce solo in alcuni contesti, ed in altri no. Vi sono persone che utilizzano consapevolmente questa manipolatoria modalità per “punire”Continua a leggere “Con me hai chiuso!”

L’ho uccisa. E ora?

Non passa settimana in cui più donne siano vittime di femminicidio, una strage che sembra non finire. Uomini che con coltelli, armi da fuoco, martelli e differenti modalità tolgono la vita a mogli o ex mogli, fidanzate, donne che hanno detto “no!”. E dopo? Che accade dopo che l’assassino ha finalmente portato a termine ilContinua a leggere “L’ho uccisa. E ora?”

Rabbia selettiva

I contrasti sono situazioni di vita quotidiana, a volte opportunità per comprendere la prospettiva dell’altro, più spesso servono ad affermare il controllo o il delirio narcisistico di essere sempre nel giusto. Vi sono persone che dopo una discussione accesa, un litigio chiudono completamente le comunicazioni con l’altro/a, non ti parlano più, ti ignorano, la loroContinua a leggere “Rabbia selettiva”

La violenza sulle donne

Stupisce, intristisce, suscita rabbia le innumerevoli forme di violenza che, oggi ancora, gli uomini agiscono verso le donne: non sulle persone, ma sulle donne in quanto tali. Ciascuna donna, in qualche modo ha subito pressioni, proposte, discriminazioni, violenze psicologiche, fisiche, quasi sempre da qualche uomo “vicino”: un fidanzato, un parente, un “amico”, un conoscente… unContinua a leggere “La violenza sulle donne”

Lontano da me!

A volte siamo stanchi di stare con noi stessi, vorremmo essere altro, o altrove, allontanarci da noi anche solo per un giorno oppure per settimane, spogliarci di pesantezze e pensieri ricorrenti e perlopiù nocivi… e librarci finalmente leggeri nel cielo, dove guardare tutto da lontano, come se il mondo fosse in un’altra dimensione e niente,Continua a leggere “Lontano da me!”

Facciamo finta che…

Chi ha qualche capello bianco, dopo aver letto il titolo avrà canticchiato il celebre motivetto con “tutto va ben, tutto va ben” … La dimensione del facciamo che… tipica dei giochi infantili è fondamentale per sperimentare un “frame” (cornice ed ambito ben definito) dove ci sono regole chiare che contemplano necessariamente la sfera del “possibile”,Continua a leggere “Facciamo finta che…”

Essere esclusi

Ogni uomo deve gestire, sopportare, possibilmente superare la dimensione dell’esclusione. Non possiamo essere tutto, il tutto per un’altra persona, per i nostri genitori, amici o per la nostra partner: ci sono relazioni, situazioni, emozioni da cui siamo esclusi, che non conosciamo e non conosceremo. Spesso quando diventiamo padri veniamo in qualche modo esclusi dalla dualitàContinua a leggere “Essere esclusi”