Emozioni ambivalenti

Laura vive delle emozioni ambivalenti e contrastanti con il marito Aldo, che sta male. Prova affetto, si prende cura di lui ed è protettiva ma in fondo lo detesta perché si percepisce dipendente dal suo umore, dai suoi bisogni, dal dolore che pervade le loro giornate, la relazione. Il dolore di Aldo, come neve, copreContinua a leggere Emozioni ambivalenti

L’amore fa…

L’amore fa dimenticare che siamo fragili e mortali, ci solleva dalle miserie e grigiore della nostra esistenza, rende tollerabile l’angoscia che ci attanaglia, talvolta ci fa sentire eroi ed un po’ speciali. L’amore ci fa sentire meno soli e malinconici, dispiega la nostra esistenza ed apre orizzonti mai visti, illumina gli occhi e dilata ilContinua a leggere “L’amore fa…”

I like like

Il bisogno di approvazione, di essere anche soltanto “visti” è amplificato, negli ultimi decenni, dalle potenzialità del web, in particolare dai social che si dipanano in un eterno presente ed inghiottono con la velocità di qualche click immagini e video, influencer e personaggi che spopolano su tiktok o Instagram. È il bisogno, infantile e potente,Continua a leggere “I like like”

Il “non detto”

In molte coppie, famiglie, aziende vige una regola non scritta e soprattutto non detta relativamente a ciò che si percepisce, ciò che si vive, avvenimenti che accadono. La regola è: non dire, non raccontare, non raccontarsi, non spiegare. Le cose accadono e basta, non vi è auto riflessività, confronto, analisi di fatti o sensazioni, delleContinua a leggere “Il “non detto””

Con me hai chiuso!

Il mutismo selettivo è una patologia legata all’incapacità di relazionarsi al di fuori di alcune persone: il soggetto interessato a questa patologia non ha alcun disturbo a livello fisiologico ma sceglie di comunicare con la voce solo in alcuni contesti, ed in altri no. Vi sono persone che utilizzano consapevolmente questa manipolatoria modalità per “punire”Continua a leggere “Con me hai chiuso!”

Rabbia selettiva

I contrasti sono situazioni di vita quotidiana, a volte opportunità per comprendere la prospettiva dell’altro, più spesso servono ad affermare il controllo o il delirio narcisistico di essere sempre nel giusto. Vi sono persone che dopo una discussione accesa, un litigio chiudono completamente le comunicazioni con l’altro/a, non ti parlano più, ti ignorano, la loroContinua a leggere “Rabbia selettiva”

… che sei una merda, inequivocabilmente merda!

Molte persone si sentono sempre inadeguate, nel posto sbagliato, con la persona sbagliata, si percepiscono fragili ed insicure. Paradossalmente spesso si “agganciano” a persone che le fanno sentire una nullità, che ribadiscono la convinzione di non valere: è un “gioco” (quasi) senza fine, un loop da cui è difficile uscire. Ma da dove nasce tuttoContinua a leggere “… che sei una merda, inequivocabilmente merda!”

Facciamo finta che…

Chi ha qualche capello bianco, dopo aver letto il titolo avrà canticchiato il celebre motivetto con “tutto va ben, tutto va ben” … La dimensione del facciamo che… tipica dei giochi infantili è fondamentale per sperimentare un “frame” (cornice ed ambito ben definito) dove ci sono regole chiare che contemplano necessariamente la sfera del “possibile”,Continua a leggere “Facciamo finta che…”

Grazie

Grazie a quello sguardo prezioso, insostituibile, che ci fa sentire degni d’amore e di esistere, a chi ti guarda attraverso gli occhi e non soltanto con gli occhi. Grazie a quelle parole senza giudizio, in cui ogni parte di te è accettata e può esprimersi. Grazie a quei silenzi pieni di significato, che si possonoContinua a leggere “Grazie”

Siamo la coppia più bella del mondo

Alcune persone idealizzano il proprio rapporto di coppia ed il partner, sentono di essere la “coppia più bella del mondo”, convinte che lui/lei è perfetto/a, la persona giusta per me, come se davvero esistesse, tra miliardi di persone, quella giusta per noi… Una certa dose di idealizzazione, soprattutto nella fase dell’innamoramento, è tollerabile, poiché spessoContinua a leggere “Siamo la coppia più bella del mondo”