Il corpo degli uomini

Il corpo degli uomini cambia poco nel corso della vita, con l’età si perdono capelli e guadagnano kg ma, rispetto a quello delle donne, non ci sono mestruazioni come antico rito iniziatico che scandiscono inoltre il ritmo del tempo, né gravidanze che trasformano il tuo corpo, e neppure menopausa a dire addio a contraccettivi e preoccuparti per gli ormoni che devono trovare nuovi e difficili equilibri.

Il corpo degli uomini è di solito pieno di cicatrici, a volte superficiali, più spesso dentro la loro anima: alcune ferite sono piaghe che non si cicatrizzano, che tornano a sanguinare quando si decide di guardarsi dentro. Ogni uomo porta, a volte in luoghi invisibili, tatuaggi in cui si trovano nomi, paesaggi, canzoni oppure emozioni, momenti in cui ritornare per ricordare come eravamo, ed altri che non vuoi guardare in faccia, perché fanno riaffiorare con tutta la loro forza situazioni difficili che vorresti non aver vissuto, che desideri cancellare me che sono sempre lì, con la loro presenza, perché il tempo in fondo non esiste e basta un attimo per tornare indietro di anni e riprovare esattamente le stesse emozioni di allora… il “qui e ora” viene contaminato dal “la e allora”…

Lasciami le cicatrici che fanno di me un uomo unico. Guardale, baciale e chiedimi se vuoi cosa raccontano di me, lasciami le rughe che solcano il mio viso, che come una mappa raccontano i luoghi e le persone che custodiscono brandelli di me, della mia anima.

Non vorrei, non posso cambiare nulla del mio passato perché tutto è servito per arrivare qui, proprio oggi, qui con te e le persone che amo, che mi amano.

Ciò che è stato non poteva essere altrimenti perché di volta in volta ogni uomo compie le scelte che ritiene più giuste, più adatte a quella precisa situazione.

Questo è il mio corpo, che racconta di me, anche se non tutto, ed ogni volta che mi abbracci entri in contratto in qualche modo con gli uomini che mi hanno preceduto, con le generazioni passate di cui io sono la freccia scagliata nel tempo.

Lasciami così e celebra con me, se vuoi, le ferite, le cicatrici, i tatuaggi emotivi che conosco da sempre, ed entra nella mia anima per conoscere e scoprire i luoghi che ho visto, le persone che mi sono state vicine… io vengo da lontano, ed il noi è parte di me.

Pubblicato da wolf into the wild

"Questo è un uomo" è un libro che è un viaggio dentro l’autenticità dell’essere maschio, un cammino in cui la meta è, in qualche modo, il punto di partenza. Un percorso per ritrovare il guerriero, il saggio, il poeta e l’amante che vive inesorabilmente dentro ogni uomo ma che negli ultimi decenni abbiamo smarrito. Comprendere, accettare, ripartire dagli archetipi più profondi e radicati per comprendere ciò che siamo oggi ed essere consapevoli della nostra essenza, così distante rispetto alle aspettative di una società femminilizzata, in cui (ri)trovare identità e senso al proprio essere Uomo diventa davvero complicato. Buon cammino.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: