Il diritto di esistere

Vi sono persone che vogliono assolutamente assomigliare alle donne, agli uomini “di successo”: si vestono come loro, affrontano profondi interventi chirurgici per cambiare il proprio corpo, il viso ed offrire, comunicare una nuova immagine di sé, come se essere altro significasse avere (finalmente) il diritto di esistere, di essere visto, apprezzato, forse amato. Queste personeContinua a leggere “Il diritto di esistere”

Cambiare

Paola è una donna oramai sulla sessantina e con una vita sentimentale piuttosto “movimentata”. Dopo un matrimonio naufragato in pochissimo tempo ed un figlio oramai grande di cui ha faticato a prendersi cura, la sua esistenza si è contraddistinta per relazioni durate il tempo di qualche anno con uomini che le garantissero nel contempo stabilitàContinua a leggere “Cambiare”

Luna di giorno

Ci sono persone che, come la luna in pieno giorno, si fanno vedere soltanto se le guardi, se hai la forza di alzare lo sguardo e fermarti ad osservarle. Loro non fanno rumore, splendono di una luce bellissima anche se riflessa, a volte illuminano il tuo ed il loro percorso se hai il coraggio diContinua a leggere “Luna di giorno”

Libera nos a malo

Giulia ha conosciuto “nella propria pelle” gli orrori dell’esistenza, di una vita a cui è sopravvissuta, cresciuta con la fame addosso in un’Italia uscita da una guerra che ha lasciato segni profondi nell’anima di più generazioni… per questo e per altri motivi, probabilmente sconosciuti anche a lei, Giulia desiderava la morte come una liberazione, unContinua a leggere “Libera nos a malo”

Vivere a 2x

L’oramai consolidata “novità” di wathupp prevede la possibilità di ascoltare i messaggi vocali a 1,5 oppure 2 volte la velocità “normale”. Sembra una funzionalità molto apprezzata poiché permette di risparmiare tempo, di affrettare il momento, come un turbo accelera il sorpasso, sembra forse di vivere di più… È un tempo velocissimo, il nostro, che macinaContinua a leggere “Vivere a 2x”

Il “non detto”

In molte coppie, famiglie, aziende vige una regola non scritta e soprattutto non detta relativamente a ciò che si percepisce, ciò che si vive, avvenimenti che accadono. La regola è: non dire, non raccontare, non raccontarsi, non spiegare. Le cose accadono e basta, non vi è auto riflessività, confronto, analisi di fatti o sensazioni, delleContinua a leggere “Il “non detto””

Pensieri ruvidi

Vorrei lasciarvi andare avanti, nel frastuono e nella fretta del nostro tempo, rimango volentieri qui, dove il sole riscalda un poco la mia essenza… ché in fondo la vita ha bisogno di poche cose ed io vorrei coltivare l’essenziale come un abbraccio profondo, il fuoco magico del camino, un risotto condito di sorrisi, il silenzioContinua a leggere “Pensieri ruvidi”

Essere qui

Ci sono momenti in cui senti che il tuo posto è proprio qui, o lì, e per nessun motivo vorresti essere altrove: sono istanti in cui ti senti profondamente autentico… capita anche nelle situazioni di scambio intenso con una persona in cui ti senti contenuto, compreso. È quando l’abbraccio di lui, di lei, ti permetteContinua a leggere “Essere qui”

Con me hai chiuso!

Il mutismo selettivo è una patologia legata all’incapacità di relazionarsi al di fuori di alcune persone: il soggetto interessato a questa patologia non ha alcun disturbo a livello fisiologico ma sceglie di comunicare con la voce solo in alcuni contesti, ed in altri no. Vi sono persone che utilizzano consapevolmente questa manipolatoria modalità per “punire”Continua a leggere “Con me hai chiuso!”