Pensieri in una calda estate

Ancora a chiedersi dove porta e dove andrà questa vita, sono domande che non hanno mai una risposta definitiva, riflessioni attorno ad un’esistenza che a volte rincorri cercando di acciuffarla per conoscerla e capirne il senso, la direzione… Come le stagioni si susseguono uguali ma differenti e l’inverno anticipa e racchiude la primavera, momenti diContinua a leggere “Pensieri in una calda estate”

Adriano

Adriano è morto più di dieci anni fa, cadendo accidentalmente da un dirupo di quelle piccole dolomiti che tanto amava, quelle montagne che conosceva come le sue tasche e che voleva percorrere, ripercorrere come se gli dessero energia, come a scoprirle ogni volta, sempre uguali, sempre diverse, come quando si desidera un abbraccio che riscaldaContinua a leggere “Adriano”

I like like

Il bisogno di approvazione, di essere anche soltanto “visti” è amplificato, negli ultimi decenni, dalle potenzialità del web, in particolare dai social che si dipanano in un eterno presente ed inghiottono con la velocità di qualche click immagini e video, influencer e personaggi che spopolano su tiktok o Instagram. È il bisogno, infantile e potente,Continua a leggere “I like like”

La bulla

Cristina ha 16 anni ed è una ragazza che bullizza le compagne di classe e chiunque, in qualche modo, le arrivi a tiro… recentemente è stata coinvolta in una rissa al di fuori della scuola (naturalmente ripresa dai presenti) in cui aggredisce fisicamente una campagna di classe. Cristina svaluta, prende in giro, vessa le altreContinua a leggere “La bulla”

Una santa donna

I santi, le sante, sono un “ponte” tra l’umano ed il divino, persone che hanno incarnato i valori cristiani tanto da essere proclamati dalla chiesa “santo” (reso sacro). Negli ultimi decenni, le canonizzazioni hanno visto un’accelerazione notevole, basti pensare che durante il suo pontificato, Giovanni Paolo II ha fatto 1.345 beati e 482 santi, piùContinua a leggere “Una santa donna”

Nessuno ha mai visto un bambino

“Nessuno ha mai visto un bambino senza la madre”. Questa intuizione dello psicanalista e per 30 anni pediatra inglese D. Winnicott spalanca le porte a delle considerazioni sull’importanza non solo di adulti significativi e della funzione materna (i bambini hanno bisogno soprattutto di cure ed amore, non importa che questi vengano da genitori biologici oContinua a leggere “Nessuno ha mai visto un bambino”

Ostaggi del passato

Vi sono persone ostaggio di avvenimenti del passato, le cui energie, i pensieri, le emozioni non sono focalizzate sul presente o utilizzate per costruire il proprio futuro ma intrappolate “in quella volta che”. Come quella volta che… mi ha lasciato ed oggi ancora sono “fissato” su lui, su lei, sul dolore e sulla rabbia cheContinua a leggere “Ostaggi del passato”

Vorrei essere…

Vorrei essere nuvola e vagare nel cielo, senza quei confini che gli uomini mettono tra ciò che appartiene loro e tutto il resto, come se davvero qualcosa ci appartenesse. Vorrei essere quella nuvola che nessuno guarda, quella che passa sopra le teste di persone pensierose che non alzano mai lo sguardo al cielo e fannoContinua a leggere “Vorrei essere…”

Dal vetro di un finestrino

Vi sono persone che guardano la vita come attraverso il vetro di un finestrino del treno…  tutto scorre, si avvicina ed allontana in fretta e tutto è già previsto, la strada segnata, percorsa da migliaia di persone prima e dopo di noi, un destino che sembra ineluttabile, una destinazione inevitabile, quando sai già dove arrivi,Continua a leggere “Dal vetro di un finestrino”

Riconoscersi

Queste montagne, ricamate di piante cresciute da terra umida e scura, protese fiere verso l’azzurro ed il sole. Questi luoghi, attraversati da sentieri tracciati da gente silenziosa e dalle spalle forti. E poi la roccia nuda, fredda, che si staglia verso il cielo e piano piano si sgretola. Il tempo modifica ogni cosa, per quantoContinua a leggere “Riconoscersi”