Amori infranti

Le coppie affettive si evolvono e spesso si infrangono nella quotidianità, nei giorni che si susseguono, rincorrono, nel pianto di un bambino quando sei stanco, sui piatti sporchi nel lavandino che nessuno metterà in lavastoviglie, nel tubetto di dentifricio schiacciato a metà.

Inavvertitamente, come affettato da una lama sottile, l’amore si consuma, trasforma, scivola nel calderone delle abitudini, della lontananza e del rimpianto, come un fiume che sembra fermo ma si muove inesorabilmente verso il mare, dove si disperde e diventa altro, muore senza la possibilità di tornare indietro, ricominciare o perlomeno riparare.

Le coppie sono patologiche, sconnesse, distanti e troppo o troppo poco coese, talvolta si chiudono in gabbie e sopportano con un velato sorriso… nonna Maria mi diceva che il passo da “caro” a “carogna” è breve e quasi sempre inavvertibile o inevitabile.

Eppure qualcuno ce la fa, a guardare con amore all’amore, a tenere vivo il desiderio nella quotidianità, a prendersi cura e a ricevere cure, a progettare una cena di toast e lambrusco o un film sul divano sotto la coperta, per addormentarsi dopo la prima mezz’ora.

Qualcuno ha capito che l’altro è incomprensibile e complesso, che l’animo e le parti oscure che ognuno racchiude in sé sono un mistero. E tale rimane.

Pubblicità

Pubblicato da wolf into the wild

"Questo è un uomo" è un libro che è un viaggio dentro l’autenticità dell’essere maschio, un cammino in cui la meta è, in qualche modo, il punto di partenza. Un percorso per ritrovare il guerriero, il saggio, il poeta e l’amante che vive inesorabilmente dentro ogni uomo ma che negli ultimi decenni abbiamo smarrito. Comprendere, accettare, ripartire dagli archetipi più profondi e radicati per comprendere ciò che siamo oggi ed essere consapevoli della nostra essenza, così distante rispetto alle aspettative di una società femminilizzata, in cui (ri)trovare identità e senso al proprio essere Uomo diventa davvero complicato. Buon cammino.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: