Grazie nonno Toni!

Peccato averti conosciuto così poco e non aver capito che i tuoi silenzi altro non erano che il manifestarsi di suoni, emozioni di una guerra, la guerra che avevi combattuto e che ti combatteva dopo ancora tanti anni. Quelle situazioni indicibili, quell’orrore a cui è impossibile dare un nome e che tu manifestavi con delle lacrime silenziose di fronte a cui rimanevo attonito, cercando di comprendere ciò che soltanto chi ha vissuto poteva capire.

Grazie per aver risposto alla chiamata, il 23 maggio 1915, nonostante avresti voluto coltivare la tua terra grassa e piatta, e cogliere i frutti degli alberi che avevi piantato, nonostante avresti preferito un letto riscaldato con le braci ed il corpo quasi sconosciuto di nonna Rosa che sarebbe poi diventata tua moglie.

Sopra le tue spalle ricurve guardo con serenità al futuro mio e delle generazioni che potrò conoscere, grazie alle tue notti in trincea piene di freddo e di paura io ora dormo in un letto caldo e posso camminare libero nei sentieri che anche tu hai percorso. Grazie davvero nonno Toni e grazie alle migliaia di ragazzi che sono rimasti lì, nei luoghi che hanno dovuto difendere, che profumano anche di loro, una terra che porta ancora i segni del vostro esistere, e dove ora crescono alberi, ed erba rigogliosa.

Pubblicato da wolf into the wild

"Questo è un uomo" è un libro che è un viaggio dentro l’autenticità dell’essere maschio, un cammino in cui la meta è, in qualche modo, il punto di partenza. Un percorso per ritrovare il guerriero, il saggio, il poeta e l’amante che vive inesorabilmente dentro ogni uomo ma che negli ultimi decenni abbiamo smarrito. Comprendere, accettare, ripartire dagli archetipi più profondi e radicati per comprendere ciò che siamo oggi ed essere consapevoli della nostra essenza, così distante rispetto alle aspettative di una società femminilizzata, in cui (ri)trovare identità e senso al proprio essere Uomo diventa davvero complicato. Buon cammino.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: