Il “non detto”

In molte coppie, famiglie, aziende vige una regola non scritta e soprattutto non detta relativamente a ciò che si percepisce, ciò che si vive, avvenimenti che accadono. La regola è: non dire, non raccontare, non raccontarsi, non spiegare. Le cose accadono e basta, non vi è auto riflessività, confronto, analisi di fatti o sensazioni, delle emozioni percepite.

Ci sono famiglie molto silenziose, in cui vi è una considerevole distanza tra i componenti, in cui ognuno vive le proprie “cose” da sé, come le paure, i dolori, le rabbie e preferisce oppure non è in grado di condividerle con nessun altro. Di alcune cose è preferibile non parlare, sembra la regola non detta tra partner, i componenti del nucleo familiare o tra colleghi di lavoro.

In realtà il “non detto” porta con sé una notevole carica emotiva con valenza negativa, lascia spazio a mille interpretazioni, crea notevole disagio. Il “non detto” ha molti modi di esprimersi, ma sono tutti disfunzionali, esso infatti crea un forte senso di smarrimento come nelle giornate di nebbia fitta in cui la realtà viene trasformata ed è incertezza ciò che si prova, la mancanza di punti di riferimento visibili e stabili. Paradossalmente nulla è più “comunicativo”, del “non detto”.

Pubblicato da wolf into the wild

"Questo è un uomo" è un libro che è un viaggio dentro l’autenticità dell’essere maschio, un cammino in cui la meta è, in qualche modo, il punto di partenza. Un percorso per ritrovare il guerriero, il saggio, il poeta e l’amante che vive inesorabilmente dentro ogni uomo ma che negli ultimi decenni abbiamo smarrito. Comprendere, accettare, ripartire dagli archetipi più profondi e radicati per comprendere ciò che siamo oggi ed essere consapevoli della nostra essenza, così distante rispetto alle aspettative di una società femminilizzata, in cui (ri)trovare identità e senso al proprio essere Uomo diventa davvero complicato. Buon cammino.

Una opinione su "Il “non detto”"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: