… che sei una merda, inequivocabilmente merda!

Molte persone si sentono sempre inadeguate, nel posto sbagliato, con la persona sbagliata, si percepiscono fragili ed insicure. Paradossalmente spesso si “agganciano” a persone che le fanno sentire una nullità, che ribadiscono la convinzione di non valere: è un “gioco” (quasi) senza fine, un loop da cui è difficile uscire. Ma da dove nasce tutto questo disagio, il non sentirsi mai all’altezza?

Da lontano, quasi sempre dall’ambiente familiare in cui siamo cresciuti, un ambiente che può essere incoraggiante (sei capace, sei bello/a, sei ok) oppure svalutante.

Vi sono alcune espressioni, tipiche delle situazioni svalutanti, che potrebbero sembrare innocue ma che hanno conseguenze pesanti:

Potevi fare meglio (ma non pensi che questo sia già il meglio che posso dare/fare?)

Sono delusa/o (quindi devo fare ciò che ti compiace? Sono io il responsabile della tua felicità? E come faccio a sopportare questo peso?)

Non ti impegni abbastanza (cosa significa abbastanza? Devo fare di più? Ma quanto di più?)

Sei la mia disperazione (sono io che ti rendo felice o triste? È per me un peso insopportabile! Sei tu mamma, papà, responsabile della tua felicità, non puoi addossarmi questa responsabilità!)

Ti riconosci in qualcuna di queste espressioni? Le usi, le hanno usate con te?

Pubblicato da wolf into the wild

"Questo è un uomo" è un libro che è un viaggio dentro l’autenticità dell’essere maschio, un cammino in cui la meta è, in qualche modo, il punto di partenza. Un percorso per ritrovare il guerriero, il saggio, il poeta e l’amante che vive inesorabilmente dentro ogni uomo ma che negli ultimi decenni abbiamo smarrito. Comprendere, accettare, ripartire dagli archetipi più profondi e radicati per comprendere ciò che siamo oggi ed essere consapevoli della nostra essenza, così distante rispetto alle aspettative di una società femminilizzata, in cui (ri)trovare identità e senso al proprio essere Uomo diventa davvero complicato. Buon cammino.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: