Essere esclusi

Ogni uomo deve gestire, sopportare, possibilmente superare la dimensione dell’esclusione.

Non possiamo essere tutto, il tutto per un’altra persona, per i nostri genitori, amici o per la nostra partner: ci sono relazioni, situazioni, emozioni da cui siamo esclusi, che non conosciamo e non conosceremo.

Spesso quando diventiamo padri veniamo in qualche modo esclusi dalla dualità madre-bambino che trasforma la nostra relazione affettiva da duale a triadica.

È un passaggio necessario, che dovremmo aver già sperimentato nella nostra infanzia, quando diventiamo consapevoli che non siamo il tutto per nostra madre, per nostro padre, che loro sono una coppia romantica e che noi siamo esclusi da questa dimensione.

È complicato, per alcuni molto, accettare di non essere l’unico oggetto d’amore di una donna, di un uomo, in una relazione sana abbiamo bisogno ma non siamo nel bisogno.

Diventa quindi tre il numero perfetto, io, tu, noi… che delinea relazioni affettive aperte e “creative”, nel senso che creano nuova vita ma che permettono la manifestazione dell’autenticità di ciascuno, uno spazio che coniuga protezione ed apertura, esplorazione di sé, dell’altro, della relazione, una casa con la porta sempre aperta, lui e lei che sono finestre sul mondo e non specchi che riflettono la propria immagine, i bisogni, le paure, le aspettative.

Pubblicato da wolf into the wild

"Questo è un uomo" è un libro che è un viaggio dentro l’autenticità dell’essere maschio, un cammino in cui la meta è, in qualche modo, il punto di partenza. Un percorso per ritrovare il guerriero, il saggio, il poeta e l’amante che vive inesorabilmente dentro ogni uomo ma che negli ultimi decenni abbiamo smarrito. Comprendere, accettare, ripartire dagli archetipi più profondi e radicati per comprendere ciò che siamo oggi ed essere consapevoli della nostra essenza, così distante rispetto alle aspettative di una società femminilizzata, in cui (ri)trovare identità e senso al proprio essere Uomo diventa davvero complicato. Buon cammino.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: