Sindrome del pesce fuor d’acqua

Amedeo è un imprenditore sulla cinquantina, una moglie ed una figlia, una vita serena, lineare. Ha avuto molte e differenti esperienze professionali, tutte piuttosto positive ma… nel suo percorso percepisce sistematicamente il bisogno di un cambiamento: dopo alcuni anni che gestisce un’attività prova una latente insoddisfazione di fondo che gli fa sciogliere le vele per dirigersi verso nuovi lidi, differenti sfide.

Amedeo mi racconta quasi sorridendo di avere la “sindrome del pesce fuor d’acqua”, che il presente lo soddisfa, ma solo per un periodo determinato perché poi il suo “demone” lo chiama ad altre situazioni, a rimescolare le carte, a ricominciare da capo. Amedeo non si sottrae a questo forte richiamo, al sentirsi cittadino di nessun luogo, un “nomade” con il coraggio di abbandonare sicurezze per esplorare nuove dimensioni di sé e del mondo.

Qualcuno lo guarda con sufficienza, altri non capiscono le sue scelte, il motivo per rinunciare ad una situazione di serenità e continuità. Ma lui sorride e segue il proprio cammino, risale la corrente, assapora le acque fredde e torrenziali delle valli e quelle calde e rasserenanti del mare, si trasforma, rinasce, si sente vivo e protagonista… un pesce fuor d’acqua.

Pubblicato da wolf into the wild

"Questo è un uomo" è un libro che è un viaggio dentro l’autenticità dell’essere maschio, un cammino in cui la meta è, in qualche modo, il punto di partenza. Un percorso per ritrovare il guerriero, il saggio, il poeta e l’amante che vive inesorabilmente dentro ogni uomo ma che negli ultimi decenni abbiamo smarrito. Comprendere, accettare, ripartire dagli archetipi più profondi e radicati per comprendere ciò che siamo oggi ed essere consapevoli della nostra essenza, così distante rispetto alle aspettative di una società femminilizzata, in cui (ri)trovare identità e senso al proprio essere Uomo diventa davvero complicato. Buon cammino.

Una opinione su "Sindrome del pesce fuor d’acqua"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: