Comunicazione maschile e femminile – Parte II

comunicazione maschile e femminile.jpg

Gli uomini, inoltre, posseggono un “superpotere” che le donne non hanno, ed è quello di riuscire a non pensare a niente. Sappiamo che per una donna questo sembra impossibile: il cervello femminile è carico di interconnessioni, sinapsi e pensieri che si accavallano tra bambini da sistemare, lavatrici da far partire, attività lavorative e le mille altre occupazioni che soltanto le donne riescono ad affrontare contemporaneamente. Loro hanno sempre in mente la “to do list”.

Il cervello di un uomo è in grado di spegnersi ed andare in modalità “folle”: non pensare a nulla permette di affrontare i problemi con un orientamento focalizzato sul “massimo risultato con il minimo sforzo”. Da questo punto di vista gli uomini stanno sicuramente meglio perché la mole di lavoro cerebrale è decisamente molto inferiore rispetto a quella di una donna: tutto ciò che non esiste non ha bisogno di essere affrontato e risolto… semplice, vero?

I “cassetti mentali” dei maschi si aprono e chiudono uno alla volta: gli uomini aprono il cassetto del lavoro e parlano di lavoro, chiudono quel cassetto, aprono quello dello sport e di conseguenza parlano di calcio… i cassetti femminili invece sono tutti aperti simultaneamente ed una donna è in grado di pensare ad una cosa e parlare di un’altra… e questo è scientificamente riconosciuto come un “superpotere” esclusivo del genere femminile.

Pubblicato da wolf into the wild

"Questo è un uomo" è un libro che è un viaggio dentro l’autenticità dell’essere maschio, un cammino in cui la meta è, in qualche modo, il punto di partenza. Un percorso per ritrovare il guerriero, il saggio, il poeta e l’amante che vive inesorabilmente dentro ogni uomo ma che negli ultimi decenni abbiamo smarrito. Comprendere, accettare, ripartire dagli archetipi più profondi e radicati per comprendere ciò che siamo oggi ed essere consapevoli della nostra essenza, così distante rispetto alle aspettative di una società femminilizzata, in cui (ri)trovare identità e senso al proprio essere Uomo diventa davvero complicato. Buon cammino.

3 pensieri riguardo “Comunicazione maschile e femminile – Parte II

  1. I problemi rimangono e rimarranno, ci sono aree di incomprensione ed incomunicabilità che è preferibile accettare. La parte III non uscirà a breve, nel frattempo cerchiamo ancora risposte… 🙂

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: