Erection day

erection day.jpg

Pietro è molto arrabbiato con le donne, dopo un matrimonio durato poco più di un anno è oggi alla spasmodica ricerca di una donna che sia in grado di eccitarlo.

Non è durata, non poteva durare, la sua fragilità ed una mascolinità immatura hanno distrutto la sua relazione ed allontanato la moglie che ha provato a stare con lui, a trovare una soluzione alle “loro” difficoltà, ma per il marito il problema era lei..

Pietro, a 32 anni, soffre di disturbi erettivi e pensa che la causa sia nelle partner che ha avuto, incapaci di eccitarlo a tal punto da permettergli l’erezione. La sua donna ideale è quella disinibita, che (corr)risponda a quelle che vede nei filmati porno, donne che sanno cosa vuole un uomo, che pensano solo al sesso, una che sia perfettamente “maiala”. Pietro quando incontra una ragazza arriva quasi subito a richieste sessuali esplicite, azzerando tutti i tempi del corteggiamento e sperando di trovare la “troia” che fa per lui, se invece dà tempo al tempo, spazio all’amore, è terrorizzato dal fare “cilecca”, come sempre.

Non funziona, non può funzionare. Se vuoi arrivare presto e senza fronzoli al “dunque” paghi una prostituta, se invece desideri sesso in un contesto amoroso… beh, c’è forse da affrontare un cammino di crescita, partendo dalla considerazione che la mascolinità è un cammino, che l’amore è un dono, che le difficoltà sono le tue e non puoi colpevolizzare qualcun altro.

Ce la farai, Pietro?

 

Pubblicato da wolf into the wild

"Questo è un uomo" è un libro che è un viaggio dentro l’autenticità dell’essere maschio, un cammino in cui la meta è, in qualche modo, il punto di partenza. Un percorso per ritrovare il guerriero, il saggio, il poeta e l’amante che vive inesorabilmente dentro ogni uomo ma che negli ultimi decenni abbiamo smarrito. Comprendere, accettare, ripartire dagli archetipi più profondi e radicati per comprendere ciò che siamo oggi ed essere consapevoli della nostra essenza, così distante rispetto alle aspettative di una società femminilizzata, in cui (ri)trovare identità e senso al proprio essere Uomo diventa davvero complicato. Buon cammino.

6 pensieri riguardo “Erection day

  1. Che poi l’approccio diretto con una donna spesso e volentieri si tramuta in sonori e roboanti due di picche. Alle donne piace l’uomo che le (desideri fingendo di no). Fingi di non voler far sesso con una donna e lei la prenderà come una sfida. Penserà tu sia diverso dai soliti uomini che pensano solo a quello e farà di tutto per farsi desiderare. E poi ad una donna per farla diventare “troia” devi prima di tutto “scoparle il cervello” (cit. Vox populi)

    "Mi piace"

    1. Molto femminile il “faccio finta che non mi interessi”, un po’ come: non ti cago quindi è evidente che mi piaci. Per i maschi funziona diversamente e va bene così. Sono mondi tangenti e (solo a volte) sovrapposti… Per quanto riguarda il sesso, non può che passare dalla testa, dalle emozioni, in un’intimità dell’anima prima che del corpo…

      Piace a 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: