Solchi dell’anima

uomo-rughe.jpg

Mi guardo allo specchio, quasi sempre senza soffermarmi su me, sull’immagine che mi rimanda.

È passato davvero molto tempo rispetto al bambino che ero ed io mi sento (e sono) in continuo cambiamento: -“la vita è corta ma è anche lunga” – diceva mio nonno.

Capita che mi soffermi a guardare le mie rughe: talvolta mi sembrano sorrisi del volto, altre solchi tracciati per le lacrime come fossero minuscoli letti di torrenti.

A volte le lacrime rimangono dentro noi come impigliate nelle reti della quotidianità: è proprio allora che le rughe le chiamano, perché un dolore manifesto fa sempre meno male di un dolore trattenuto.

Sono lì, sono mie, ci sono e raccontano il mio vissuto, la straordinaria unicità che siamo, quel “brodo” di situazioni, emozioni, scelte, incontri che viviamo, in un presente che diventa ogni istante passato.

Possiamo guardarle con un sorriso, con tenerezza e con lo stesso atteggiamento possiamo ripensare a quella volta che… alla storia che portiamo in qualche modo scolpita in viso tra le pieghe delle nostre espressioni: le rughe ci fanno ri-tornare ai nostri disagi, alle risate pulite, ai giorni che abbiamo dimenticato, al credere che domani (magari) sarà migliore.

Non è facile volersi bene ma si può decidere di farlo (almeno un po’).

Pubblicato da wolf into the wild

"Questo è un uomo" è un libro che è un viaggio dentro l’autenticità dell’essere maschio, un cammino in cui la meta è, in qualche modo, il punto di partenza. Un percorso per ritrovare il guerriero, il saggio, il poeta e l’amante che vive inesorabilmente dentro ogni uomo ma che negli ultimi decenni abbiamo smarrito. Comprendere, accettare, ripartire dagli archetipi più profondi e radicati per comprendere ciò che siamo oggi ed essere consapevoli della nostra essenza, così distante rispetto alle aspettative di una società femminilizzata, in cui (ri)trovare identità e senso al proprio essere Uomo diventa davvero complicato. Buon cammino.

7 pensieri riguardo “Solchi dell’anima

  1. è un lungo percorso,di ricerca e anche si di accettazione…un minuzioso osservarsi,giudicarsi in un incastrarsi di emozioni trascritte tra quelle rughe. Tracci spezzoni di vita,ricalchi le scene soffermandoti davanti allo specchio. Una risata complice riflette il tuo amino,in un gioco di parti dove tu sei sempre in prima linea.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: