Padri inesistenti

Ci sono padri che scompaiono.

Alcuni si allontanano più o meno definitivamente da mogli e figli, altri ancora decidono di non esistere più.

“Se mi ha lasciato lui potrà farlo qualsiasi uomo!” – dichiara piangendo la figlia di un imprenditore suicida, nonostante siano trascorsi dieci anni dalla morte del padre.

Difficile gestire la mancanza di un padre, crescere senza confrontarsi, relazionarsi con il primo uomo che ciascuna persona incontra nella propria vita: i padri mancano, i padri ci mancano e pensare di essere soli al mondo senza una mano tesa di un maschio adulto significativo è una sensazione di profondo ed indicibile dolore.

Abbiamo tutti un padre con il quale confrontarci, abbiamo tutti ricordi più o meno piacevoli con lui.

Eppure…

Alcuni uomini si allontanano per inseguire un sogno,

altri perché stanno troppo male,

alcuni per esigenze professionali,

altri perché sentono di dover andare,

altri ancora…

Io non so dove vanno i padri quando muoiono, ma so dove restano.

 

M.Caffidamento-esclusivo

Pubblicato da wolf into the wild

"Questo è un uomo" è un libro che è un viaggio dentro l’autenticità dell’essere maschio, un cammino in cui la meta è, in qualche modo, il punto di partenza. Un percorso per ritrovare il guerriero, il saggio, il poeta e l’amante che vive inesorabilmente dentro ogni uomo ma che negli ultimi decenni abbiamo smarrito. Comprendere, accettare, ripartire dagli archetipi più profondi e radicati per comprendere ciò che siamo oggi ed essere consapevoli della nostra essenza, così distante rispetto alle aspettative di una società femminilizzata, in cui (ri)trovare identità e senso al proprio essere Uomo diventa davvero complicato. Buon cammino.

6 pensieri riguardo “Padri inesistenti

    1. Mi spiace. I padri assenti sono una ferita sempre aperta, spesso un’assenza che è molto presente. Capisco sia difficile, nessuna madre può sostituire ciò che un padre rappresenta, gli abbracci di un padre sono insostituibili.

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: