Come va?

La domanda di rito: “come va?” è una delle più emblematiche, un interrogativo al quale non sai mai davvero come rispondere.
Il più delle volte lo fai dicendo “bene!” e la cosa finisce lì, come lavarsi le mani prima di mangiare, accendere l’auto prima di partire, augurare buon appetito prima di iniziare a mangiare: una consuetudine che si fa “prima” di qualcos’altro.
Una delle situazioni più strane è quando viene chiesto ad una platea prima di iniziare un convegno: e cosa vuoi che ti rispondano 400 persone al “come va?”… davvero ti interessa sapere come stanno tutte queste persone? O ti aspetti un’ovazione di “bene!!!” in modo da partire carichi? (molto “americanata” questa cosa…)

In fondo ci aspettiamo sempre un “bene” quando chiediamo: come va?

A questa domanda le persone rispondono differenziandosi in:

a) bene! Ok, l’ho detto, ora parliamo d’altro
b) bene. Ma davvero ti interessa sapere come sto?
c) abbastanza bene. Vorrei raccontarti la storia della mia vita ma… (purtroppo) non abbiamo abbastanza tempo!
d) alla grande! Ho bisogno di dare un’immagine positiva e vincente di me, quindi ogni volta che me lo chiederai ti risponderò sempre allo stesso modo: alla grande!
e) male. E mò la responsabilità è tua. A questa affermazione puoi rispondere con un “mi spiace” e continuare il dialogo, oppure “c’è qualcosa che posso fare?” con il rischio di doverti sorbire tutte le disgrazie del tuo interlocutore, oppure far finta di non sentire, altrimenti inventare una scusa e scappare a gambe levate!

Alcune persone evitano di fare questa domanda “introduttiva” e vanno subito al sodo… e perché non trovare alternative al “come va”, per esempio:

a) ciao! Sono felice di rivederti
b) ciao, come ti senti oggi?
c) ciao, ti ho pensato quando…
d) ciao, capiti al momento giusto!
e) ciao, ci prendiamo un aperitivo?
f) ciao, non sto vivendo un bel periodo ma stare assieme a te qualche minuto mi aiuta a non pensarci.

Ne hai qualcuna da suggerire? ☺

 

M.C.

Pubblicato da wolf into the wild

"Questo è un uomo" è un libro che è un viaggio dentro l’autenticità dell’essere maschio, un cammino in cui la meta è, in qualche modo, il punto di partenza. Un percorso per ritrovare il guerriero, il saggio, il poeta e l’amante che vive inesorabilmente dentro ogni uomo ma che negli ultimi decenni abbiamo smarrito. Comprendere, accettare, ripartire dagli archetipi più profondi e radicati per comprendere ciò che siamo oggi ed essere consapevoli della nostra essenza, così distante rispetto alle aspettative di una società femminilizzata, in cui (ri)trovare identità e senso al proprio essere Uomo diventa davvero complicato. Buon cammino.

23 pensieri riguardo “Come va?

  1. Ragazzi… se la mettete così inizio a sfoderare qualche tormentone del tipo “non può piovere per sempre” o “se sono rose fioriranno”… 😉
    Detto ciò, concordo con il tuo pezzo, il più delle volte è una domanda di rito e della risposta non importa a nessuno!
    Quelli che iniziano un convegno con “come va” andrebbero depennati dalla lista degli speaker!!!!

    Piace a 2 people

  2. Il miglior modo per introdursi e’ parlare del meteo e’ cio’ che c’e’ di immediatamente condivisibile e solitamente e’ un tema non “sensibile”. Almeno io cosi’ faccio..

    Piace a 1 persona

    1. Basta decidere a che livello vogliamo tenere la conversazione Judith. Abbiamo in mano il timone delle relazioni e decidiamo da che parte dirigerci. Buona giornata. Ciao. … che tempo fa (farà) oggi? 🙂

      "Mi piace"

      1. Da me sole e 30 gradi.introdursi appellandosi alla metereologia puo’ essere rampa di lancio o restare sterile bollettino meterologico. Questo ovvio dipende da initimita’ tra i parlanti e dalla voglia che si ha di comunicare. Puo’ essere un inizio o una fine. Dipende

        Piace a 1 persona

  3. Ciao! Il mio “bene”, o simili spesso sta a significare “tanto non gli interesserà mai davvero (talvolta giustamente), quindi tagliamo corto”, o in casi di rapporti più sinceri, lo dico quando so che c’è poco tempo per parlare non c’è la situazione giusta.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: